Parlami
Dolore mio
Raccontami
Dimmi perché stai con me
Dicono che tu
Non hai senso
E anch’io lo penso
Ma da qualche ora mi chiedo
Se nascondi altro
Oltre il male che provo
Che cosa riveli
Oltre l’urlo apparente
È quella
La tua voce?
Nient’altro?
Io sento
Un suono soffocato
Messo a tacere
Parole ovattate
Dette col bavaglio
Forse mi illudo
Cerco un senso che non c’è
Un oltre inesistente
Ma io cerco
Un modo per non rifiutarti
Un modo per sentirti
Parte del mio esserci tutto
Non solo sintomo
Di qualcosa che non va
E allora tu – forse –
Sentendoti accolto
Urlerai un po’ meno
E potrai spiegarti meglio
E io capirti di più.

28 marzo 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...